BLUE-BLOODED MARY di Sabina Yausheva

Ecco il drink di una delle migliori bartender in Italia: Sabina Yausheva, bar manager del DRY Milano, ci presenta il suo BLUE-BLOODED MARY

INGREDIENTI:
30 ml vodka infusa con prosciutto crudo dolce D’Osvaldo
100 ml acqua di pomodoro condita
Polvere di spirulina blu

Bicchiere: Collins
Garnish: polvere di liquirizia e ribes rossi

PREPARAZIONE:
Il drink si prepara con la tecnica del throwing. Versare gli ingredienti in un mixing tin, aggiungere del ghiaccio e, con l’aiuto di uno strainer, versare il drink da un tin all’altro con un movimento che crea un effetto ‘cascata’. Ripetere il movimento 4/5 volte e versare il tutto in un bicchiere Collins con ghiaccio e una crusta di polvere di liquirizia. Guarnire con dei ribes rossi.

IL DRINK:

Il drink è un twist, una rivisitazione in blu del classico Bloody Mary, proposto da Sabina Yausheva, nuova bar manager del DRY Milano e da poco insignita

Read More “BLUE-BLOODED MARY di Sabina Yausheva”

Il Vermouth Del Professore

Prestigiosi riconoscimenti internazionali per il Vermouth di Torino Superiore al Barolo Del Professore

Sempre più numerosi e prestigiosi i riconoscimenti internazionali per il Vermouth di Torino Superiore al Barolo Del Professore. Ultimo, in ordine di tempo, il Premio Reader Award di Food and Travel Italia 2021 come Liquore dell’anno, che si va ad aggiungere alla Medaglia d’Argento ottenuta al Meininger’s International Spirits Award – ISW 2021, competizione internazionale che assegna ogni anno medaglie ai migliori liquori e distillati su scala mondiale. Nel 2020 il Vermouth di Torino Superiore al Barolo Del Professore, ha ricevuto la Medaglia d’Oro del Concours Mondial de Bruxelles 2020 allo Spirit Selection, evento internazionale alla sua 21a edizione, che premia i migliori spiriti e liquori di tutto il mondo e che si è tenuto nella capitale belga. Altro prestigioso riconoscimento, la Medaglia d’Oro ottenuta al Concorso The WineHunter Award, svoltosi durante il Merano Wine Festival 2018.

Un successo crescente per il Vermouth di Torino Superiore al Barolo Del Professore, in particolare in Paesi europei come Germania, Belgio, Inghilterra e Francia, per l’unico vermouth al mondo realizzato a partire da una base caratterizzata dal Re dei vini, il Barolo, nello specifico il Barolo del vigneto Cerretta, un grande cru della celebre cantina Ettore Germano di Serralunga d’Alba. Un vero e proprio ritorno alle origini, ai tempi in cui un ottimo vermouth non poteva che nascere da un ottimo vino. Vermouth premium, nato nel 2013 dalla ricerca e dalla creatività Del Professore, azienda fondata dopo una lunga e minuziosa analisi storica e tecnica e grazie alla geniale creatività dei ragazzi del The Jerry Thomas Project di Roma – primo speakeasy italiano e da anni tra i migliori cocktail bar del mondo.

Read More “Il Vermouth Del Professore”

Ruchè – il Clàsic di Ferraris

CLASÌC
RUCHÈ DI CASTAGNOLE MONFERRATO di Ferraris Agricola

Luce nel calice color rubino.
Tanti i profumi: intensa la spezia pepata seguita dalla marmellata di frutti rossi e ciliegie. Leggera la vena legnosa. Una bomba di profumo che riempie il naso anche nel momento dell’assaggio.
Al palato risulta succoso, morbido e caldo. Una viva acidità interagisce perfettamente con il legno e la spezia, note dominanti, in un sorso nel quale vengono incorniciate, perfettamente, le colline attorno ai vigneti nei caldi colori dell’autunno.
Una bottiglia perfetta.
Non abbiamo mai fatto commenti legati al costo di un vino ma in questo caso c’è un rapporto qualità prezzo probabilmente impareggiabile.

Qualche info in più, servono sempre:

Read More “Ruchè – il Clàsic di Ferraris”

Mencaroni e il suo APOLLONIA

APOLLONIA. Il Nature Verdicchio in purezza di Federico Mencaroni.
Un paglierino giovane nel quale non mancano i riflessi verdi.
Un naso delicato e profumato: una fresca fragranza estiva maschile, con note fiorite di bianco spino, poi agrumi gialli, poi ancora uno spicchio di pera. Un sorso pulito, gustoso e morbido: le note che richiamano le sfumature del colore verde si chiudono nella classica nota della mandorla. Solo sul finale una nota di frutta gialla-arancione matura donata dalla permanenza in bottiglia. Vendemmia 2015 – sboccatura 2020.

Che dire se non che siamo di fronte ad un’espressione autentica di questo vitigno quasi indomabile.
Ps: ora non si chiama più Apollonia ma BRUT NATURE.

Qualche info tecnica che non guasta mai:
Sistema d’allevamento Guyot
Resa per ettaro 80 q
Epoca di vendemmia ultima decade di agosto
Il grappolo viene pressato sofficemente e velocemente con una resa in mosto fiore del 40%.
La fermentazione avviene ad una temperatura controllata di 16°C e l’anno successivo viene effettuato il tiraggio. Rimane da 40 a 60 mesi sui lieviti per poi essere degorgiato.
Viene messo in distribuzione 6 mesi dopo la sboccatura.

Mencaroni non è però solo Verdicchio:

URBANO: il rosso top di Mencaroni

CUREJ – la nuova Barbera di BRAIDA

 

Braida presenta la nuova Barbera CUREJ e lo fa con queste parole:

“Vogliamo che questa terra dica: Barbera. È ciò che abbiamo pensato guardando, qualche anno fa, verso la collina dell’Asinara.

Ci sarebbe piaciuto che, immersi in uno scenario naturale di vigneti, boschi e prati, i nostri visitatori potessero fare un’esperienza di degustazione unica e memorabile. Per questa ragione abbiamo acquistato e ristrutturato la Cascina San Bernardo, che oggi ospita il Braida Wine Resort.

L’analisi dei terreni ha confermato la bontà delle nostre intenzioni: l’altitudine e la ventilazione costante favoriscono sul crinale dell’Asinara la crescita di un’uva sana. Così abbiamo circondato il Resort di vigne di Barbera.

Il rispetto che portiamo a questa terra ci ha imposto di valorizzarla nella sua autenticità più piena e sincera: il vino che ne è nato – prima vendemmia 2019, 8.000 bottiglie – porta in etichetta “Curej”, che è il soprannome delle famiglie che da sempre abitano e curano una piccola località di Rocchetta Tanaro, dove già nel Settecento i monaci cistercensi praticavano la viticoltura.

Read More “CUREJ – la nuova Barbera di BRAIDA”

SPIDEY PARKER – il cocktail di Spider-Man

 

Ecco il nuovo drink della settimana, SPIDEY PARKER, ispirato al personaggio di SPIDER MAN nel film “Avengers: Endgamee realizzato da la crew de I MAESTRI DEL COCKTAIL

INGREDIENTI:

40 ml Mistrà Pallini
20 ml succo di lime
Fill di Gosling’s Ginger Beer

 

Da servire in un Tumbler alto, meglio se squadrato, e con un chicco di caffè a guarnire.

Volete sapere come si prepara?

Read More “SPIDEY PARKER – il cocktail di Spider-Man”

PLANCTONIC di Alessio Navacci

Il primo appuntamento sulla miscelazione del 2022 ha come base un distillato che amiamo molto ed al quale abbiamo dedicato diversi racconti: il GIN. Ecco a voi PLANCTONIC di Alessio Navacci, barman di QVINTO a Roma

INGREDIENTI: 

60 ml Seven Hills Italian Dry Gin
180 ml acqua tonica aromatizzata al fitoplacton
Oli essenziali di limone

PREPARAZIONE:
Prima di tutto preparare l’acqua tonica al fitoplacton: in una Chemex, macchina del caffè manuale in vetro, apporre un filtro di carta e sopra 15 grammi circa di polvere di fitoplacton (reperibile su shop online o nei negozi specializzati). Colare lentamente 1 litro di tonica per farla passare attraverso la magica polvere verde. A fine infusione si avrà una tonica dal colore smeraldo chiaro, delizioso anche alla vista. Versare la tonica aromatizzata in uno shaker per gasare bevande, conferendole la carbonatura originale. Raffreddare un bicchiere ballon con un grosso blocco di ghiaccio, togliere l’acqua in eccesso, versare il Seven Hills Italian Dry Gin e, con delicatezza, la tonica aromatizzata.

IL DRINK:

Twist del famosissimo Gin Tonic, un drink che prevede due semplici elementi, in questo caso due ingredienti di qualità particolare che alzano il livello concettuale e sensoriale del

Read More “PLANCTONIC di Alessio Navacci”