La Grande Botta al Lagavulin

Una Russian Imperial Stout che matura in botti nelle quali è maturato del Lagavulin non potevamo non assaggiarla.. Ed eccoci qui con La Grande Botta del Birrificio Stradaregina. La distilleria l’abbiamo vista e ne portiamo con noi un ricordo meraviglioso: il profumo nei magazzini, le piccole onde che arrivano e vanno via dal piccolo approdo, il pesce affumicato, il salmastro delle ostriche bagnate dal classico 16 anni.. 

Read More “La Grande Botta al Lagavulin”

Brut Nature di Moser: una vetta di piacere

Un’altra conferma di Moser Trento: Brut Nature 2011. Uve Chardonnay selezionate da vigneti di 30 anni. Non meno di 5 anni sui lieviti. Una bollicina fine e perpetua. Un paglierino di media intensità. Il naso scova leggerezza: le note di lievito non mancano, affiancate da un freddo metallo ed un agrume acerbo. Un sorso quasi inaspettato: non duro ed estremo ma cremoso ed avvolgente. Il minerale si sposa all’impasto del pane ed alla scorze degli agrumi. Read More “Brut Nature di Moser: una vetta di piacere”

Jacquesson Cuvée N°740 extra brut

Champagne Jacquesson – Cuvée N°740 extra brut.

Rientrava nel Programme 2017 di Jacquesson: vendemmia 2012 segnata da un inverno lungo e freddo ed una primavera molto umida. Per fortuna l’estate è stata strepitosa portando a maturazione perfetta le uve di Chardonnay (circa 60%), Pinot Noir e Pinot Meunier (circa 20% ognuna). Un paglierino molto chiaro con bollicine persistenti e molto numerose. I profumi iniziano dagli agrumi per arrivare al minerale passando dai canditi del panettone classico e dalla frutta secca. Read More “Jacquesson Cuvée N°740 extra brut”

Woody Blonde di Draco’s Cave: una pin up tutta da scoprire..

WOODY BLONDE. Una donnina in cantina, una bionda pin up che miscela i propri profumi fruttati ai sentori legnosi della sua tinozza. Un’ammiccante donzella che punzecchia con la sua birichina acidità.. Descrive così DRACO’S CAVE la sua birra che affina per 8 mesi in barrique di rovere. Il colore e la schiuma li vedete. Al naso c’è la frutta tropicale, l’ananas maturo, il miele scuro e la cera d’api. In bocca si ripresenta accompagnando il tutto ad un’acidità fine e gustosa, con la persistente presenza di leggere note di dattero. Read More “Woody Blonde di Draco’s Cave: una pin up tutta da scoprire..”

Perlé Bianco: lo Chardonnay di Ferrari

Perlé Bianco di Ferrari Trento lo conosciamo tutti e non ha bisogno di presentazioni. Questa vendemmia 2007 con sboccatura 2017 é secondo noi maturo al punto giusto. Di un bel giallo dorato con bollicine molto fini che non si fermano mai. I profumi sono di un metodo classico importante: crosta di pane tostata, la mandorla dei confetti, una punta di noce moscata ed un fine ricordo di cenere (quella dei delicati formaggi francesi). Lo beviamo e ci piace molto: cremoso, pieno, con agrumi che si fanno da parte nel lungo finale roccioso, quasi freddo, che ci porta tra le montagne nelle quali questo Chardonnay nasce e matura per trasformarsi in un vero piacere…

Un matrimonio riuscito – Braida ed il suo Bacialé

l Bacialé, in dialetto piemontese, è lo sponsale, colui che combina i matrimoni. Questo vino infatti nasce da un perfetto matrimonio tra Barbera, Pinot Nero, Cabernet Sauvignon e Merlot vinificati separatamente in acciaio e malolattica in legno. Rosso rubino carico. Intensi profumi di more in confettura e pepe colorato. In bocca é “tanta roba” con aromi di frutti blu/viola maturi, una speziatura quasi pizzicorina ed un finale natalizio di cannella. 👍🏻👍🏻 Vendemmia 2014. 13,5% vol. Un applauso a Braida di Giacomo Bologna. Quante bottiglie abbiamo? Solo una.. 😩😩

Go Top