L’Astemia Pentita ed il suo Barolo Cannubi

Barolo Cannubi 2016 🍇 de L”Astemia Pentita

Rosso brillante con carezze granato.

Al naso è ricco di frutti rossi ai quali seguono agrumi essiccati e spezie scure con una nota balsamica incorniciata dalla vaniglia.

Al palato subito il tannino, morbido e lungo. Un cestino di freschi frutti di bosco.

Un Barolo da bere ora o da tenere in cantina a lungo, decidete voi: indipendentemente dalla scelta sarà comunque quella giusta.🍷

Non a caso è definita la miglior zona per il Barolo..

Bricco delle Passere oggi e domani. Tibaldi

Bricco delle Passere oggi e domani.
Un’evoluzione verso la meraviglia, un esperimento ben riuscito delle sorelle Tibaldi.

Criomacerazione e la magia del contatto con le bucce: un’intensità mai sentita prima.
Un nuovo volto del Roero Arneis che vi farà ingrandire gli occhi.
Preparatevi a fare le X sul calendario e a contare i giorni: l’uscita ufficiale è prevista per il prossimo mese di marzo 😉

Nerello Mascalese in versione Metodo Classico – Cantina Murgo

Murgo Brut Rosè di Vini Murgo, Metodo classico che nasce sulle pendici orientali dell’Etna.

Nerello Mascalese in purezza cresciuto su terreni sabbiosi di origine vulcanica. Raccolta manuale in cassette effettuata prima della completa maturazione. In bottiglia sui lieviti per un paio d’anni.

Rosa antico sensuale con una bollicina continua e molto fine.

Il naso è ricco e allo stesso tempo delicato: violetta, caramelle fragoline e panna, violetta, yogurt ai lamponi e ciliegie al primo respiro, lievito, nocciole e panificazione in seguito.

La bocca si gongola tra la frutta rossa, arricchita dal morso ad un melograno, e la nota minerale. Importante ma non impegnativo: una facilità di beva lo rende un perfetto compagno in qualunque momento della giornata.

Vendemmia 2017, sboccatura ottobre 2019.

Abbiamo scoperto questa bollicina grazie a La Bulle Legnano, nuovo locale molto interessante nel quale vi consigliamo di fare un salto: tantissime etichette vi aspettano. 😉👍

Palmento Costanzo: il lato buono dell’Etna

Oggi torniamo ai piedi dell’Etna.

Tra le colate laviche abbiamo scoperto questi vigneti di Nerello Mascalese e Cappuccio, Carricante e Catarratto che portano nei loro grappoli oltre 100 anni di storia.

La famiglia Costanzo decide nel 2011 di iniziare un restauro conservativo di un antico palmento risalente alla metà del 19° secolo e di trasformarlo in cantina: oggi l’azienda PALMENTO COSTANZO conta su 10 ettari di vigne coltivate ad alberello etneo – appoggiate ad un palo in castagno – che si estendono su 100 terrazzamenti sostenuti da muretti in pietra lavica tra i 600 e gli 800 metri di altitudine.

Azienda sensibile a tematiche ambientali produce in regime biologico. La ristrutturazione ha permesso di poter effettuare le lavorazioni in cantina con il minor utilizzo possibile di energia: attraverso l’utilizzo di un sistema a caduta, la spremitura delle uve avviene nella parte più alta del palmento (dove trovano posto anche i tini di fermentazione) per precipitare poi in vasche di acciaio posizionate al livello intermedio e concludere la maturazione nella bottaia al piano inferiore. Una bottaia moderna nel quale trovano spazio,  oltre a grandi botti da 3000/5000 litri, anche 4 botti a forma di uovo da 2000 litri che consentono un naturale bàtonnage per effetto dei naturali moti convettivi dei liquidi.

Tutto questo si trasforma in 3 interessanti assaggi che ora vi raccontiamo.

Read More “Palmento Costanzo: il lato buono dell’Etna”

Birrificio IL MAGLIO: tanta esperienza in queste bottiglie

Chiudiamo questo ricco 2017 raccontando di birra.

Un birrificio nuovo, Padovano, nato da un anno e mezzo ma con alle spalle, come molte volte accade, anni di esperienza con birre casalinghe.

3 birre prodotte, tutte ad alta fermentazione, BEST BITTER, SAISON e SUMMER ALE, in uscita una BARLEY WINE ed altre 2 nel cassetto, BLANCHE e STOUT.

Con Anna le abbiamo assaggiate e possiamo dire che la piacevolezza e la qualità sono molto buone: si fanno bere facilmente grazie alla freschezza e alla gradazione medio bassa che le accomuna. Read More “Birrificio IL MAGLIO: tanta esperienza in queste bottiglie”

FRANCIACORTA BONFADINI

Oggi raccontiamo di una bella bollicina metodo classico che abbiamo scoperto durante una manifestazione organizzata da GoWine.

Azienda Agricola BONFADINI: situata in Franciacorta da oltre 20 anni, la storia, le esperienze e gli studi nel mondo vitivinicolo, portano la famiglia Bonfadini ad eseguire mirate lavorazioni e selezioni in vigna che consentono oggi di ottenere pochi grappoli ma di elevata qualità. 5 gli ettari di proprietà coltivati a Chardonnay per il 95% e a Pinot Nero per il restante 5%. Altri 5 ettari, coltivati da conferitori, ne completano il fabbisogno. Per finire, una cantina tecnologicamente avanzata e la ricchezza di patrimonio umano trasformano le uve in bollicine di valore.

Noi abbiamo avuto il piacere di assaggiare tutte le etichette prodotte.

Read More “FRANCIACORTA BONFADINI”

ANTEPRIME CERETTO

Lo scorso lunedì abbiamo avuto il piacere, e la fortuna, di partecipare alle anteprime dell’azienda CERETTO, solida realtà piemontese nata negli anni 30 ad Alba.

Ambientazioni circensi e grandi tendoni a strisce colorate ci hanno accolto in caldo pomeriggio milanese nel nuovissimo, anche se non ancora terminato, quartiere di CityLife. Grande la partecipazione di un pubblico preparato e curioso di conoscere le nuove produzioni.

Il banco d’assaggio delle nuove annate, situato nel padiglione dei grandi vini, aveva una proposta infinita di etichette che metteva in mostra tutta la potenza e la forza di questa azienda che non ha certo bisogno di presentazioni. Read More “ANTEPRIME CERETTO”