Highland Park: buono non solo nel bicchiere

Selezione #tartancollection dell’amico Claudio Riva (impegnato in un tour americano per Whisky Club Italia).

Highland Park Whisky, 12 anni, 46% vol.

Frutta secca, cereali, vaniglia, una punta di fumo: un naso leggero e molto piacevole.

Il primo sorso punge leggermente per poi aprirsi in note di noci di macadamia, confetto, non solo mandorla ma anche la copertura zuccherina, legno e nocciole.

Lungo finale dolce. Ne vogliamo ancora..

L’etichetta ha una storia a sé, siate curiosi..

(Visited 6 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *