LANDEREN. Una vendemmia indimenticabile

Eccolo qui LANDEREN, a quasi 3 anni da quella vendemmia storica, questo Blanc de Morgex et de La Salle che rimarrà nella storia e nella memoria di tutti i vignaioli della Valle d’Aosta.

Anno drammatico il 2017, solo 1,2% di uva salvata, pochissime le bottiglie prodotte (leggi  qui https://www.perunbicchiere.it/2018/12/31/landeren-un-vino-speciale-per-una-vendemmia-sconvolgente-nel-vero-termine-della-parola/ ).

Molti sanno che il Prié Blanc è nel nostro cuore ed in questo caso lo si guarda ancor di più con gli occhi dell’amore 😍😍

Il colore paglierino pallido, regale, accompagna profumi quasi caldi di mela gialla, golden, ancora croccante al morso, carnosi petali di fiori bianchi e il cuore dei frutti bianchi, quella parte vicina al nocciolo.

In bocca non esprime appieno la potenza del vitigno ma lascia spazio a quella parte elegante che rimane solitamente in disparte e dietro le quinte: morbido, soave, una mineralità evoluta che si accompagna ad un ricordo tropicale.

Questo vitigno lo puoi girare sottosopra, puoi farne quel che vuoi, ma resterà sempre un esempio di grandezza.

Un peccato averne così poco. Cave Mont Blanc

Il Rosé visto da Camilucci

Questo rosé nasce dalla selezione di sole uve Pinot Nero.

Breve macerazione sulle bucce.

Almeno 36 mesi sui lieviti ed altri 6 in bottiglia per completare l’opera.

Corallo rosa, trasparente.

Al naso vincono le note rosse: ciliegie e fragoline, un fresco e delicato sottobosco. Classici ricordi di champenoise in chiusura.

In bocca un elogio alla sapienza: a 2 anni dalla sboccatura questo vino si presenta ricco, equilibrato, potente.

Godiamone. 😍😍🍾🍾 

Tiraggio maggio 2014 – sboccatura luglio 2018. Pellegrini Spa Camilucci

Blanc de Blanc di Cà Rovere

Brut Blanc de Blanc – 100% Chardonnay

Millesimato 2014 con 60 mesi di affinamento sui lieviti 😍 Cà Rovere
Il colore fa già sognare, si vede il successo in questo giallo paglierino e lucente.

Bollicine non intense ma continue.

Al naso esce la nota minerale, quasi marina, alla quale seguono agrumi inusuali come cedro e bergamotto, panificazione e miele leggero prima di un finale fiorito.

Un sorso importante che riempie la bocca: molto elegante, una silhouette perfetta. La parte sapida si accompagna agli agrumi in un lungo finale.

Il nostro amore per lo Chardonnay non viene scalfito neanche questa volta: una continua certezza che nelle mani di vignaioli capaci regala emozioni. ❤️🍾

Bardolino Chiaretto DOC Spumante di Benazzoli

Bardolino Chiaretto DOC Spumante Brut di Azienda Agricola BENAZZOLI
Corvina 80%, Rondinella 20%
Breve macerazione sulle bucce, lenta fermentazione e presa di spuma in autoclave con metodo Charmat.

#FemmeFatale si presenta in un rosa molto chiaro, quasi cipria, ricco di finissime bollicine.

Al naso i delicati profumi dei petali delle rose, delle piccole fragoline di bosco ed una sensazione finale di scorza di agrume arancio.

In bocca un’esplosione di bolle. Si presentano nuovamente i frutti rossi e la nota agrumata che resta a lungo. Buona la componente acida/minerale che lo rende un sorso estremamente piacevole e adatto a tutta la giornata. 11,5 % vol.

DU.IT – DISTILLERIA URBANA – Urbani per vocazione, artigiani per scelta

 

Oggi conosciamo DU.ITDISTILLERIA URBANA – giovane realtà fiorentina che unisce il nuovo alla tradizione e l’originalità al territorio creando nuovi piaceri per i nostri palati.

I 3 amici toscani veraci si presentano così:“La nostra produzione segue una filosofia molto semplice: produciamo solo ciò che ci piace. Questo è il sigillo di qualità DUIT. Le nostre ricette sono originali. Si parte da un’idea di bevuta per poi arrivare, attraverso numerose sperimentazioni, alla ricetta che ci piace: siamo i primi consumatori dei nostri prodotti e vogliamo che siano perfetti. Non ci interessa creare l’ennesima copia di prodotti mainstream né rincorrere le mode del momento. Vogliamo proporre qualcosa di unico certi che ci sia ancora voglia di andare oltre il conosciuto. Nel nostro opificio entrano solo prodotti di qualità: conosciamo personalmente tutti i produttori e vengono da noi lavorati a mano senza l’utilizzo di coloranti, conservanti e addensanti artificiali. La nostra città è il mondo a cui apparteniamo e il nostro spirito è quello di farle riscoprire sapori autentici e modi naturali di lavorare. Ci piace andare controcorrente, convinti di andare nella giusta direzione senza prendersi troppo sul serio. Siamo “volgari” nell’accezione più vera, cioè quella di essere schiettamente popolari.”

Una produzione interessante divisa tra amari, liquori e prodotti per miscelazione, tutti ricercati e quasi unici nel loro genere.

Nella nostra impegnativa serata abbiamo avuto la fortuna ed il piacere di perderci in 6 prodotti, alcuni dei quali indimenticabili, che vi andiamo a raccontare:

Read More “DU.IT – DISTILLERIA URBANA – Urbani per vocazione, artigiani per scelta”

Nerello Mascalese in versione Metodo Classico – Cantina Murgo

Murgo Brut Rosè di Vini Murgo, Metodo classico che nasce sulle pendici orientali dell’Etna.

Nerello Mascalese in purezza cresciuto su terreni sabbiosi di origine vulcanica. Raccolta manuale in cassette effettuata prima della completa maturazione. In bottiglia sui lieviti per un paio d’anni.

Rosa antico sensuale con una bollicina continua e molto fine.

Il naso è ricco e allo stesso tempo delicato: violetta, caramelle fragoline e panna, violetta, yogurt ai lamponi e ciliegie al primo respiro, lievito, nocciole e panificazione in seguito.

La bocca si gongola tra la frutta rossa, arricchita dal morso ad un melograno, e la nota minerale. Importante ma non impegnativo: una facilità di beva lo rende un perfetto compagno in qualunque momento della giornata.

Vendemmia 2017, sboccatura ottobre 2019.

Abbiamo scoperto questa bollicina grazie a La Bulle Legnano, nuovo locale molto interessante nel quale vi consigliamo di fare un salto: tantissime etichette vi aspettano. 😉👍

TECLA, il Bardolino Chiaretto di Benazzoli

Che piacere.. TECLA. Bardolino Chiaretto DOC dell’ Azienda Agricola BENAZZOLI .

80% Corvina e 20% Rondinella. 16-24 ore a contatto con le bucce per farlo brillare intensamente nel calice.

Profumi freschi, giovani, quasi punzecchianti, di ciliegia, di fragoline, di petali delle grandi rose rosa che dominano nei giardini.

In bocca spinge la freschezza in sintonia con la sapidità. Lungo il finale a ricordar le fragole.

Le farfalle sanno bene su quali fiori posar il loro leggero battito d’ali: così, allo stesso modo, Claudia e Giulia hanno realizzato TECLA.. Vendemmia 2019. 12,5 % vol.