CHANDON GARDEN SPRITZ – Perché?

CHANDON GARDEN SPRITZ

 

Questo spritz è elaborato a partire da un vino effervescente, assemblato con un macerato di estratti naturali di scorze d’arancia, erbe e spezie.

Un prodotto unico facile da servire: direttamente su un letto di ghiaccio con una fetta d’arancia essiccata o fresca e un pizzico di rosmarino! Senza aromi artificiali, senza coloranti.

Il sapore acidulo ma generoso delle scorze d’arancia essiccate e fresche si combina con una delicata miscela di erbe e spezie per un giusto equilibrio tra dolce e amaro.

Un assemblaggio unico che nasce dallo CHANDON Brut, eletto migliore vino spumante argentino in occasione dei Campionati del mondo di champagne e vini spumanti (CSWWC) nel 2020. Questo vino è composto da Chardonnay, Pinot nero e Sémillon.

Componenti principali del macerato, le arance Valencia selezionate per il loro equilibrio unico, tra acidità e dolcezza, sono coltivate senza pesticidi e raccolte a mano in una fattoria familiare della provincia di Entre-Rios. 11.5 % VOL

Ora, dico io, circa 100 anni fa, tra Padova e Venezia, nacque lo Spritz come cocktail, quando al vino bianco e al seltz (o acqua frizzante) si intuì che sarebbe stata cosa buona aggiungere un prodotto nato nel padovano nel 1919, l’Aperol. Oggi troviamo sul mercato uno spritz già fatto, ma in Argentina: omaggio all’Italia o un Italian Sounding ben confezionato? Dietro a tutto questo c’è il gruppo LVMH.

Se ne sentiva il bisogno? Il mercato vuole e cerca questi prodotti?

Non lo so.

Magari lo assaggio: in Italia, patria dello Spritz, lo vende Tannico..

 

Chandon Garden Spritz (tannico.it)

(Visited 24 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *