PRO NOBIS, un RUCHÈ per tutti noi

Di Cantina Sant’Agata avevamo già raccontato in passato accompagnati da SUAVISSIMIS (https://www.perunbicchiere.it/2017/02/23/suavissimus-cantine-santagata/) e da IL CAVALIERE (https://www.perunbicchiere.it/2017/02/23/il-cavaliere-cantine-santagata/). Oggi abbiamo incontrato una bottiglia per noi straordinaria e che probabilmente non dimenticheremo mai. PRO NOBIS. Un RUCHÈ infinito della vendemmia 2013 dal color granato che solo accenna a profili di maturità. Al naso è un insieme di bontà: cuoio, ciliegie che diventano liquore, erbe medicinali che si fanno balsamiche, incenso, cacao amaro.

In bocca libera il suo tannino maturo in un corpo che scivola via: tutto torna, il pellame con il cioccolato, le ciliegie ed il suo fascino balsamico. Una gradazione alcolica (14% vol.) che non si fa sentire. Peccato per l’etichetta rovinata (quella integra ha dei colori bellissimi) e peccato non averne prese di più.

Tutte le informazioni sull’azienda le trovate qui: http://www.santagata.com/it/

Ps: Franco, se ne hai da parte, fammi un fischio

(Visited 52 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *