BÀKCHAI: il Pecorino di Dioniso – Vigneti Bonaventura

..Dioniso afferma di essere sceso tra gli uomini per convincere tutta Tebe di essere un dio e non un uomo. A tale scopo, per prima cosa ha indotto un germe di follia in tutte le donne tebane che sono dunque fuggite sul monte Citerone a celebrare riti in onore di Dioniso stesso, diventando quindi Baccanti, ossia donne che celebrano i riti di Bacco..

Forse proprio da qui prende il nome questo Offida Pecorino DOCG di VIGNETI BONAVENTURA.

Una versione davvero speciale quella prodotta da questa giovane azienda marchigiana (FIVI) con alle spalle una lunga tradizione familiare ed amore per il vino.

Una versione BARRIQUE, vendemmia 2015, 13% vol.

Pecorino in purezza da coltivazione biologica che matura lentamente in legno di rovere per oltre 6 mesi.

Baccanti

La bottiglia numero 590 (di 666 prodotte) ci offre puro piacere: intenso, padroneggiano le note balsamiche, la menta ed il sambuco, con a corredo spezie nere ben amalgamate.

In bocca piace per la sua “pienezza” iniziale e la sua acidità finale che lascia la bocca pulita. Lungo il finale. Una bottiglia che al primo impatto potrebbe anche lasciare il “purista del pecorino” con qualche interrogativo: a noi ha fatto sicuramente venir voglia di averne ancora. Non sarà facile trovarlo nuovamente..

Ve ne consigliamo l’assaggio.

Tutte le informazioni sull’azienda le trovate qui: https://www.vignetibonaventura.it/

Continuate a seguirci, tante nuove bottiglie ci aspettano!

(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *