Quando il vino è donna: VIGNAIOLE 2.0

Riprendiamo con piacere le nostre interviste incontrando Marika Socci, tosta vignaiola marchigiana, che ci racconta con passione, qualità che la contraddistingue in tutto quello che fa, dal vino alla danza, del nuovo progetto che insieme ad altre vignaiole, ovviamente toste anche loro, ha preso il via un anno fa: Vignaiole 2.0.

“Vignaiole 2.0 nasce da un’idea della mia amica Claudia Benazzoli, che rientrata dal Piemonte da una manifestazione tutta al femminile chiamata Sbarbatelle, ne rimane ispirata e decide di inoltrare 6 lettere a 6 amiche con le quali voleva condividere, creare e crescere insieme.

Noi tutte riceviamo questa sua proposta e, con un pochino di emozione, non ci pensiamo due volte ad approvarla e ringraziarla.

Nasce così, ormai un anno fa, Vignaiole 2.0

E’ un progetto che mette insieme produttrici dinamiche, che si trovano ad affrontare le stesse difficoltà e che voglio raggiungere gli stessi obbiettivi: tutte noi abbiamo lo stesso sogno, ovvero Vivere della nostra passione, portare avanti ciò che le nostre famiglie hanno iniziato e raccontare il nostro territorio attraverso i nostri Vini. Ognuna di noi parte dalle proprie radici ed ha la sua storia da raccontare, storie diverse ma in qualche modo intrecciate, ed è proprio questo il filo conduttore che ci ha unito in questa nuova avventura.

Siamo tutte molto diverse e proveniamo da regioni diverse d’Italia, ognuna di noi ha tra le mani il suo vitigno del cuore, siamo nate con l’idea di essere forti da sole ma insieme di esserlo ancora di più.

CHI SIAMO?!

CLAUDIA E GIULIA BENAZZOLI – CANTINA BENAZZOLI – PASTRENGO VR

DILETTA TONELLO – CANTINA TONELLO – MONTORSO VICENTINO VI

MARIKA SOCCI – CANTINA SOCCI – CASTELPLANIO AN

SILVIA ZUCCHI – CANTINA ZUCCHI – PROSPERO MO

FLAVIA MARAZZI – CANTINA SCUROPASSO – PIETRA DE GIORGI PV

VERONICA TOMMASINI – CANTINA PICCOLI – PARONA VR

NOEMI PIZZIGHELLA – LE GUAITE DI NOEMI – MEZZANE DI SOTTO VR

Il progetto cresce e da poco si è unita a noi anche VIRGINIA ROSSETTI – CANTINA COLLE ADIMARI – CERRETO GUIDI FI

Oltre a sostenerci e a poter contare l’una sull’altra c’è la voglia di far conoscere l’esistenza delle altre e dei loro Vini a clienti, appassionati e distributori che fino ad ora non ne erano ancora venuti a contatto.

Abbiamo iniziato, per questo, un tour ad ottobre 2019 per portare i nostri Vini in ogni regione d’Italia proprio con l’intenzione di invitare, oltre ad amici appassionati, distributori e professionisti del settore, sommelier e scrittori di Vino, che avrebbero potuto ascoltare la nostra storia direttamente da noi e degustare i nostri vini con degli abbinamenti studiati per l’occasione dagli chef che ci hanno ospitate, così da poter permettere al cibo ed al vino di esaltarsi a vicenda.

Siamo fermamente convinte che il rapporto diretto con il produttore sia il vero valore aggiunto per far comprendere a chiunque cosa ci sia nascosto dietro (e dentro) una bottiglia di VINO.

La prima tappa è stata Assisi, ospiti del Ristorante Osteria Piazzetta dell’Erba, grazie al mio distributore dell’Umbria Federico Scarponi che non ci ha pensato due volte a collaborare con noi ed a rendersi subito disponibile: una bellissima serata tra racconti, vini e risate.

La seconda tappa sono state la Marche, accolte questa volta dal Ristorante della Rosa, da CHEF Giorgio e da tutta la sua squadra di ragazzi impeccabili nell’accoglienza e nel servizio. Ero nelle mie Marche, nella splendida riviera del Conero a Sirolo, circondata da amici: una serata indimenticabile. In questa occasione, oltre ai vini delle Vignaiole, abbiamo deciso di accompagnare un piatto con un Vino ospite: si è unita così a noi per la serata Serena Darini della Cantina Colognola – Tenuta Musone perché, come ormai abbiamo ripetuto più volte, la condivisione ci arricchisce!

Le tappe future già programmate erano tante ma dovremo purtroppo aspettare ancora un po’: questo periodo ha messo noi tutte a dura prova ma, come abbiamo già detto, INSIEME SIAMO PIU’ FORTI e ripartiremo con entusiasmo non appena saremo tutte in sicurezza con ancora più energia, quella fino ad ora risparmiata.”

Ovviamente l’avventura ed il suo racconto sono appena iniziati: cominceremo a conoscere le vignaiole ed i loro vini nei prossimi giorni. Ci aspettano racconti carichi di sentimento, desiderio e ardore, carichi di quella passione che solo chi ama e crede nel proprio lavoro conosce.

Ringraziamo Marika per il tempo che ci ha dedicato: non sarà l’unico, dovrà presentarsi anche lei!

Continuate a seguirci!

Ps: il logo è bellissimo

 

(Visited 60 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *