Habitation Saint-Etienne – Rhum blanc agricole

MARTINICA – ANTILLE

HSE – Habitation Saint-Etienne, il Rhum blanc agricole dalle Antille Francesi

Al centro dell’isola caraibica di Martinica, nelle Piccole AntilleSaint‐Etienne fu costruita sulla base di La Maugée, una raffineria di zucchero la cui terra si estese all’inizio del XIX secolo su 400 ettari, da Gros‐Morne a Saint‐Joseph. L’insieme architettonico, costituito dal palazzo, che domina la distilleria e le ex capanne degli operai, testimonia il sistema abitativo specifico della Martinica ed è monumento nazionale. Nel 1882, Saint‐Étienne fu acquistata da Amédée Aubéry, un giovane capitano industriale che sarebbe diventato una delle figure emblematiche dell’economia martinicana. Trasformò la raffineria di zucchero in una distilleria agricola e iniziò la modernizzazione delle infrastrutture. Allargò la fabbrica e la dotò di una magnifica facciata scandita da 28 finestre con archi che assicurano un’ottima ventilazione dell’edificio. Le ferrovie sono installate sul sito della distilleria: animali da tiro trainano carri che contengono canne da zucchero. L’energia idraulica viene fornita dal fiume Lézarde attraverso un canale di pietra che attraversa il giardino creolo.

Proprietaria terriera da molte generazioni, HSE lavora l’85% della canna da zucchero utilizzata e non acquistandola solamente da terzi, come molti player dell’Isola. Ha un terroir che si divide in tre zone (una vulcanica più a ovest, un’altra più a est e marina, l’ultima è nel centro-isola), per dare origine a prodotti diversi e a diversi sentori in un solo prodotto. Alcuni suoi rhum bianchi riposano fino a due anni in inox, caratteristica unica per stabilizzare il prodotto e ammorbidirlo.

HSE presenta anche una referenza mono-varietale di canna da zucchero ‘d’oro’ e mono-parcellaire, proveniente da uno speciale cru dalle qualità Read More “Habitation Saint-Etienne – Rhum blanc agricole”

Pusser’s Rum – il rum della Royal Navy

Una nuova acquisizione di prestigio per Rinaldi 1957: da ora è il nuovo distributore di Pusser’s Rum in Italia

Rinaldi 1957 è il nuovo distributore italiano di Pusser’s Rum, l’unico rum al mondo realizzato seguendo le indicazioni della Marina inglese. Un rum unico, il cui proprietario del marchio, l’ex ufficiale di Marina Charles Tobias, ha acquistato i diritti per poter realizzare un Navy Rum fedele a quello che veniva distribuito ai marinai inglesi come razione quotidiana per il loro duro lavoro in mare. Una tradizione rimasta valida dal 1655 al 1970. Da allora i Pusser’s Rum riportano la bandiera della Marina inglese su ogni bottiglia. Lo stesso nome del rum deriva infatti da purser, che indicava colui che si occupava della somministrazione giornaliera del rum, comunemente chiamata ‘tot‘.

Rinaldi 1957 continua quindi a seguire il proprio mantra, riportato anche sul catalogo prodotti: ‘Qualità, Cultura, Territorio‘, ampliando il suo range su tutte le categorie. Questa volta lo fa con l’ingresso di Pusser’s Rum nel portafoglio e in particolare con una referenza che mancava in Italia: il rum a piena gradazione Select Aged 151.

Pusser’s è un blend di rum provenienti dalla Guyana, regione caraibica ricoperta dalla foresta amazzonica per il 75% della sua superficie. Un territorio che fornisce il clima perfetto e le migliori Read More “Pusser’s Rum – il rum della Royal Navy”

DON CITRUS – profumo di Calabria

Emiliano Magurno, bar manager del Samanta 111 a Scalea (Cosenza), presenta il suo DON CITRUS.

INGREDIENTI:
45 ml Rum Don Papa
35 ml Cocchi Storico Vermouth di Torino
10 ml Acqua di Cedro ‘Diamante’
2 dash Angostura Bitter

Bicchiere: tumbler basso
Garnish: sigaro alla vaniglia

PREPARAZIONE:

Versare del ghiaccio in un tumbler basso e lasciarlo raffreddare. Nel mixing glass raffreddato versare il Rum Don Papa e gli altri ingredienti e due dash di Angostura Bitter. Aggiungere del ghiaccio, mescolare e filtrare all’interno del tumbler. Accendere quindi un sigaro alla vaniglia, lasciarlo, con il drink, all’interno di una campana di vetro e servire.

IL DRINK

In via Lauro 111 a Scalea, provincia di Cosenza, nasce Sa111anta Tarallo centoundici, uno showroom insolito, creativo e originale. Frutto della passione, dello studio e dell’estro artistico di Samanta Taralloflower designer formata presso Read More “DON CITRUS – profumo di Calabria”

Don Papa Rum si fa più secco per noi

Nelle Filippine con il nuovo Don Papa Rum più secco

Una novità nel mondo del Don Papa Rum: è sul mercato il nuovissimo imbottigliamento, più secco rispetto al precedente (commercializzato ora come Don Papa Baroko), per una nuova tipologia di utilizzo e consumo. Lo annuncia il suo distributore italiano, Rinaldi 1957, che ha da poco chiuso un 2021 da incorniciare: fatturato record che ha superato i 20,8 milioni di euro (+45%) e un importante target superato per quanto riguarda proprio Don Papa, il brand principale del portafoglio, per il quale l’Italia ha ottenuto un posto sul podio mondiale.

Don Papa è l’originale Single Island Rum dalle Filippine, ed è la perfetta rappresentazione dell’irriverenza della storia di Papa Isio, l’eroe rivoluzionario e sciamano che ha ispirato il nome di Don Papa e del paesaggio lussureggiante e colorato dell’isola, nota anche come Sugarlandia, considerata una delle più ricche e interessanti località al mondo. Maturato ai piedi del Monte Kanlaon, Don Papa è invecchiato in botti di quercia ex-bourbon ed ex-rioja per ottenere una profondità di sapori, prima di essere realizzato alla perfezione dal Master Blender. Con note fragranti di scorza di agrumi, mango e nocciole arrostite al naso, il blend risultante delizia con sentori importanti di frutta, crema di vaniglia e toffee al palato. Il finale regala rotondità grazie ai sentori di quercia tostata delle botti. Come consigliano a Negros, Don Papa è un rum che merita di essere degustato liscio.

NOTE DI DEGUSTAZIONE Read More “Don Papa Rum si fa più secco per noi”