I gemelli Black e White Russian

Black e White Russian: i gemelli della mixology

Sono entrambi noti nel mondo dei cocktail, hanno la stessa base e, contrariamente a quanto si possa pensare, non provengono dalla Russia. Si tratta del Black Russian e della sua versione White, considerati gli antenati dei cocktail contenenti caffè.
Narra la leggenda che la versione ‘ufficiale’ e la prima a nascere, quella Black – poi diventata cocktail IBA – sia stata inventata nel 1949 dal barman belga Gustave Tops, dell’Hotel Metropole di Bruxelles, appositamente per l’ambasciatrice americana Perle Skirvin Mesta, che era in visita ufficiale. Celebre per le sue feste e per la verve socialite, oltre che per il cocktail Mesta è ricordata anche per aver ispirato il musical di Broadway Call me Madam, nel 1950.
Il nome del cocktail deriva dal colore scuro donato dal liquore al caffè e dalle origini russe della vodka, anche se secondo alcune teorie potrebbe riferirsi all’epoca della sua creazione, vale a dire al clima plumbeo della guerra fredda.

Semplice e perfetto per ogni occasione, con i suoi due ingredienti che uniscono la dolcezza del liquore al caffè e il gusto deciso della vodka, il Black Russian è ottimo in ogni occasione, che sia un aperitivo conviviale o un after dinner, purché si tenga sempre presente la sua alta gradazione alcolica. Read More “I gemelli Black e White Russian”

SPIDEY PARKER – il cocktail di Spider-Man

 

Ecco il nuovo drink della settimana, SPIDEY PARKER, ispirato al personaggio di SPIDER MAN nel film “Avengers: Endgamee realizzato da la crew de I MAESTRI DEL COCKTAIL

INGREDIENTI:

40 ml Mistrà Pallini
20 ml succo di lime
Fill di Gosling’s Ginger Beer

 

Da servire in un Tumbler alto, meglio se squadrato, e con un chicco di caffè a guarnire.

Volete sapere come si prepara?

Read More “SPIDEY PARKER – il cocktail di Spider-Man”

PLANCTONIC di Alessio Navacci

Il primo appuntamento sulla miscelazione del 2022 ha come base un distillato che amiamo molto ed al quale abbiamo dedicato diversi racconti: il GIN. Ecco a voi PLANCTONIC di Alessio Navacci, barman di QVINTO a Roma

INGREDIENTI: 

60 ml Seven Hills Italian Dry Gin
180 ml acqua tonica aromatizzata al fitoplacton
Oli essenziali di limone

PREPARAZIONE:
Prima di tutto preparare l’acqua tonica al fitoplacton: in una Chemex, macchina del caffè manuale in vetro, apporre un filtro di carta e sopra 15 grammi circa di polvere di fitoplacton (reperibile su shop online o nei negozi specializzati). Colare lentamente 1 litro di tonica per farla passare attraverso la magica polvere verde. A fine infusione si avrà una tonica dal colore smeraldo chiaro, delizioso anche alla vista. Versare la tonica aromatizzata in uno shaker per gasare bevande, conferendole la carbonatura originale. Raffreddare un bicchiere ballon con un grosso blocco di ghiaccio, togliere l’acqua in eccesso, versare il Seven Hills Italian Dry Gin e, con delicatezza, la tonica aromatizzata.

IL DRINK:

Twist del famosissimo Gin Tonic, un drink che prevede due semplici elementi, in questo caso due ingredienti di qualità particolare che alzano il livello concettuale e sensoriale del

Read More “PLANCTONIC di Alessio Navacci”