Cantorì di Accadia: un Verdicchio che guarda lontano

Abbiamo già conosciuto la società agricola ACCADIA tempo fa e continuiamo, felici, a provare grande piacere quando assaggiamo i frutti del lavoro che questa famiglia svolge con passione genuina prima in vigna e poi in cantina. Il prodotto di punta è il VERDICCHIO che, in diverse sfaccettature, è sempre capace di coinvolgere i sensi del fortunato avventore.

3 le etichette, CONSCIO, CONSONO e CANTORÌ: quest’ultimo, alla prima uscita della nuova vendemmia nella città meneghina in occasione dell’evento organizzato da GoWineAutoctono si nasce – si è presentato in tutta la sua bontà.

Un VERDICCHIO DEI CASTELLI DI JESI DOC CLASSICO SUPERIORE che nasce dalla selezione in vigna delle uve migliori durante i diversi momenti della vendemmia, dove i 60 quintali per ettaro raccolti vengono sofficemente pressati per estrarne il miglior mosto che fermenta ed affina in acciaio per 10 mesi e riposa in seguito 4 mesi in bottiglia.

Alla vista è luminoso, paglierino con giovani riflessi verdolini, classico color Verdicchio.

Al naso è timido, non esplode subito, si fa cercare: profumi di frutti bianchi, freschi, di pera Williams, un’edenica nota minerale, piccoli fiori bianchi come la Bella di notte.

Al palato è pieno, intenso, quasi denso: una struttura importante, morbida e secca, dove un’iniziale mineralità lascia spazio ad una piacevole mandorla amara.

Un vino pensato e voluto per restare a lungo, sia come persistenza dopo il sorso, sia nelle cantine dei fortunati che avranno la possibilità di ospitare 1 delle 2600 bottiglie prodotte dalla vendemmia 2016.

Parleremo ancora di Evelyn e dei sui vini: abbiamo un rosso in cantina… e magari in futuro anche un rosato. Ma queste sono altre storie.

Se volete conoscere anche CONSONO, lo abbiamo raccontato qui: https://www.perunbicchiere.it/2017/09/03/consono-verdicchio-dei-castelli-di-jesi-accadia/

Tutte le informazioni sulla società agricola ACCADIA le trovate qui: https://www.accadiavini.it/

Qui trovate quelle dell’associazione GoWine: http://www.gowinet.it/

Continuate a seguirci, tante altre bottiglie ci aspettano!

(Visited 105 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *