Eugin Distilleria apre a Milano

Sono stato anche io all’inaugurazione del nuovo spazio Milanese di Eugin Distilleria Indipendente e ora ve la racconto.

Una location raccolta e moderna, arredata dai Belli della distilleria – Eugenio e Niccolò – con linee semplici, dagli espositori all’impianto elettrico, che lasciano spazio al vero protagonista: il gin.

In via Casoretto 5, nel quartiere che porta lo stesso nome (in zona Lambrate), una vetrina luminosa richiama l’attenzione: le bottiglie allineate e il bancone che divide lo spazio interno in due ambienti, il primo dedicato alla vendita, il secondo più raccolto e segreto, dedicato agli eventi e alle degustazioni, fanno il resto invitandovi ad entrare.

foto by Carlotta Coppo

Un progetto covato da tempo ma che la storia che tutti conosciamo aveva sempre tenuto nel cassetto, cassetto che fortunatamente si è riaperto lasciando uscire 60 mq dedicati alla degustazione e alla vendita dei gin.

Eugin Distilleria Indipendente, unica distilleria di gin del Nord Italia e una delle pochissime realtà sull’intero territorio nazionale, apre a Meda nel 2017 e si afferma sul mercato con le proprie etichette stagionali e per le importanti richieste di private labels. La continua ricerca, sia sull’arte della distillazione che di nuove botaniche, fanno crescere la distilleria: le numerose richieste per il 2022 sono la dimostrazione del buon lavoro svolto fin qui. Sarà necessario un nuovo alambicco? Staremo a vedere.

Read More “Eugin Distilleria apre a Milano”

Identità Golose Milano

 

Identità Golose non è solo incontri, convention con chef stellati e dibattiti su argomenti importanti, è anche una vetrina per presentare nuovi prodotti, nuove linee di accessori legati alla ristorazione, eccellenze gastronomiche e conferme di grandi e famose realtà del nostro meraviglioso paese. Anche se l’edizione di quest’anno è stata sicuramente condizionata dalla situazione attuale e dalla non semplice gestione di spazi, distanze, accessi e restrizioni, ha saputo portare novità e conferme al visitatore.

Noi, da visitatori, vi raccontiamo i nostri assaggi e le nostre impressioni.

La sezione vino pensiamo sia stata purtroppo la più penalizzata (in termini di presenze) ma siamo riusciti a trovare comunque alcune chicche: il consorzio del Timorasso ha proposto una bella selezione di etichette giovani ed evolute tra le quali abbiamo molto molto (è volutamente ripetuto) apprezzato 2 produttori su tutti, Claudio Mariotto ed Ezio Poggio (produttori che non hanno certo bisogno di presentazioni). L’assaggio della vendemmia 2019 sottolinea con estrema chiarezza come il terreno marchi e caratterizzi l’uva, come una pianta riesca ad assorbire unicità del territorio che trasformerà un vino in un’opera unica. Il Derthona di Mariotto si presenta ricco e profondo, con note di frutti gialli, anche maturi e tropicali, e qualche cenno pietroso. Un sorso generoso e complesso ma con una morbidezza che chiude su note mandorlate. Archetipo di Ezio Poggio si presenta invece fresco e minerale, un naso nel quale si mostrano con prepotenza gli agrumi e le note verdi. Un sorso minerale, sapido e con una vena acida ben amalgamata in un sorso sempre invitante. Ezio Poggio | Produttore di Timorasso in Val Borbera – Home

Tra le etichette evolute merita sicuramente un forte applauso il Derthona 2007 – di Claudio Mariotto – che dimostra il grande potenziale di questo vitigno: un’evoluzione che amplia le sensazioni fruttate della vendemmia recente portandole a livelli di sovra maturazione delle uve, note passite eleganti legate ad una struttura densa nella quale non manca un sostegno acido. Un assaggio inaspettato e per il quale ringraziamo Simone Chiesa, cellar manager dell’azienda. Claudio Mariotto Viticoltore in Vhò

Read More “Identità Golose Milano”

Strada Ferrata: il distillato brianzolo

 

Strada Ferrata è una distilleria artigianale che affonda le sue radici nel mondo della birra: Agostino Arioli è uno dei pionieri della birra artigianale italiana, fondatore nel 1996 del Birrificio Italiano, Benedetto Cannatelli, insieme al team di Railroad Brewing Co., porta avanti un birrificio artigianale con una forte identità locale. Anche in Strada Ferrata, con il contributo importante di Marco “Draco” Giannasso, tutto ha inizio con una birra. I New Make e gli whisky nascono, infatti, dalla distillazione di un fermentato di cereali, che altro non è che una birra non luppolata. Due binari paralleli che partono da una base comune, due prodotti distinti ma con la stessa filosofia produttiva e attenzione alle materie prime. Il sogno è diventato realtà nel 2021.

Siamo stati anche noi all’inaugurazione avvenuta lo scorso fine settimana e vi raccontiamo le nostre impressioni.

Una location molto bella, moderna, calda e accogliente.

Sala cottura e di distillazione in bella vista: strumenti di lavoro tirati a lucido e pronti a cogliere gli sguardi a forma di cuore dei visitatori.

Il nostro cicerone è stato Marco, responsabile della produzione (per chi non lo conoscesse, nel mondo birraio è l’ideatore di Draco’s Cave, un progetto di affinamento di birra in legno) che ci ha guidato nel tour della distilleria e nell’assaggio dei 6 NEW MAKE.

Read More “Strada Ferrata: il distillato brianzolo”

Autoctono si nasce 2019: inizia così l’anno meneghino di GoWine

Iniziamo il 2019 con un appuntamento ormai consolidato dell’associazione Go Wine: Autoctono si nasce. Giunto alla sua undicesima edizione, promuove la straordinaria ricchezza e varietà del patrimonio viticolo italiano. Come sempre importante presenza di produttori e grande affluenza di pubblico: potremmo definirlo un inizio col botto!

Non a caso i nostri assaggi che andremo a raccontare iniziano con 2 “tappi volanti”.

Il primo, LÜSAREIN, nasce da uve Timorasso in purezza; uno charmat lungo dell’azienda EZIO POGGIO molto chiaro e verdolino. Una spuma molto fine lascia uscire note di agrumi, limone e chinotto, e minerali calcaree. Il sorso è piacevolissimo e molto fresco: una buona spalla acida e la sapidità presente anticipano un finale amarognolo. Il ri-assaggio è stato doveroso. Read More “Autoctono si nasce 2019: inizia così l’anno meneghino di GoWine”

Le Guaite di Noemi

Piacere, io sono Noemi!

Avevo otto anni quando scoprii la grande tradizione vinicola della Valpolicella…

Comincia così l’avventura di questa giovane donna sulle colline veronesi.

Dai terreni sui quali i genitori piantarono le viti negli anni ’90, arriva nel 2002 la prima vendemmia. Quindici anni dopo, solare, un po’ timida e sempre sorridente, così si presenta Noemi quando la conosciamo, decide di prendere in mano le redini dell’azienda.

I risultati ottenuti sono davvero interessanti: vi raccontiamo 2 etichette che abbiamo assaggiato durante la manifestazione meneghina Bottiglie Aperte. Read More “Le Guaite di Noemi”

Cà Vaibò: il Lugana top di Bulgarini

LUGANA: denominazione cinquantenne che vede in questi anni una seconda giovinezza, che acquista sempre più popolarità grazie a bottiglie di alto livello, di vero pregio, uscendo dall’idea che relegava questo vino prodotto con uve Turbiana ad un semplice calice bianco.

Noi vi raccontiamo di CÀ VAIBÒ, eccellente espressione di CANTINA BULGARINI, apprezzato in occasione della manifestazione milanese Bottiglie Aperte.

Le uve di questo Lugana subiscono un appassimento per 40 giorni: in seguito, dopo la pigiatura, metà sostano in legno e l’altra metà in acciaio. Read More “Cà Vaibò: il Lugana top di Bulgarini”

Eros Zanon: amore al primo sorso

Il nostro tour a Bottiglie Aperte continua con un enologo di nome EROS ZANON.

Lo guardi e ti sta già simpatico, lo ascolti e ti piace, ne assaggi i vini e te ne innamori.

“Cose strane”, potremmo definire i suoi vini, ma tutti nati da ricerca, evoluzioni, studi, legame con il territorio, genuinità e forse un po’ di cocciutaggine.

3 etichette in vista e alle quali non ci sottraiamo.

BIANCO COL FONDO: una Glera in purezza non dosata, un vino che profuma di verde, di uva, con una leggera punta di lievito sul finale (indigeno, qui non si seleziona niente). In bocca scorre come il vento nei vicoli. Un amaro leggero che asciuga il palato. Fresco. Da assaggiare.

Read More “Eros Zanon: amore al primo sorso”