SBARBATELLE – edizione 2022

Settanta giovani vignaiole pronte per Sbarbatelle 2022

I vini di diciassette regioni italiane in degustazione sui banchi dell’evento
dedicato alle migliori produzioni in rosa in programma alla Tenuta
Marchesi Alfieri il 25 e 26 giugno.

È in programma sabato 25 e domenica 26 giugno la quinta edizione di “Sbarbatelle”, appuntamento organizzato dalla delegazione AIS di Asti che riunirà settanta produttrici di vino italiane under 35 all’interno di un programma capace di aprirsi a contaminazioni culturali e gastronomiche. All’interno degli spazi della Tenuta Marchesi Alfieri di San Martino Alfieri (Asti) le giovani vignaiole, provenienti da diciassette regioni italiane a dimostrazione della dimensione nazionale raggiunta dall’evento, racconteranno ai wine lovers attesi una storia fatta di vino e di legami personali. Questo perché Sbarbatelle, ancor prima che un evento, è un fenomeno identitario che muove dalla consapevolezza del crescente ruolo giocato da donne e giovani nel mondo del vino. Da qui la volontà di raccogliere la nuova generazione di vignaiole, favorendo lo sviluppo di progettualità condivise e amicizia, che nei giorni dell’evento prenderà forma nell’iniziativa ‘Adotta una Sbarbatella’, grazie alla quale le produttrici provenienti da fuori Piemonte saranno ospitate dalle colleghe locali, per renderne più facile il soggiorno.

In un’estate in cui la tanto agognata libertà individuale ritrova una forma
compiuta – afferma Paolo Poncino, delegato Ais Asti – Sbarbatelle rappresenta un modo per festeggiare un nuovo inizio. Per farlo abbiamo invitato settanta tra le più brave produttrici italiane, che con le rispettive storie e vini racconteranno la bellezza dell’Italia del vino agli appassionati del bere bene. L’invito è dunque quello di venire a San Martino Alfieri, godendo con un calice di vino della reciproca compagnia”.

Read More “SBARBATELLE – edizione 2022”

Eugin al FringeMI festival

Al FringeMI Festival arriva FrinGin, la proposta di Eugin Distilleria Indipendente per celebrare insieme le arti performative a Milano

 

Dal 13 al 19 giugno arriva a Milano il FringeMI Festival, la rassegna di arti performative che porta il teatro nei luoghi dove non lo si aspetta.

Quasi 100 appuntamenti in sette quartieri della città, disseminati in luoghi non strettamente teatrali: bar, locali, parchi, una libreria, perfino un negozio di moto, una galleria d’arte contemporanea e un ex opificio.

Una manifestazione fluida, che fa della contaminazione, dell’integrazione e della cultura in ogni sua declinazione il suo leitmotiv: Eugin Distilleria Indipendente non poteva non salire a bordo. E lo fa a modo suo, con il FrinGin, un cocktail a base – ça va sans dire – di gin pensato esclusivamente per il Festival.

Dove lo si potrà bere? Il FrinGin vi aspetta in alcuni dei principali locali dei quartieri che hanno aderito alla manifestazione – Hug, Ghe Pensi Mi e Tranvai. Le sorprese però non finiscono qui, infatti, sarà possibile partecipare ad una degustazione speciale durante tutta la settimana del Festival anche presso lo spazio di Eugin in Via Casoretto, 5, dove Eugenio e Nicolò Belli hanno deciso lo scorso anno di aprire il loro negozio (vedi sul sito www.fringemi.com).

La socialità e il rapporto diretto con le persone e il territorio in cui lavoriamo sono un aspetto importantissimo della nostra attività – spiega Eugenio Belli, Master Distiller e anima di Eugin -. Non ci interessa vendere solamente i nostri prodotti; ci piace l’idea di permettere alle persone di ritagliarsi un momento piacevole all’interno della giornata – nello specifico, noi cerchiamo di farlo sotto forma di distillati di qualità. Questo stesso spirito di condivisione e di convivialità è la ragione per cui ci siamo trovati in sintonia con FringeMi e dunque abbiamo subito colto l’opportunità di far parte di questa bellissima realtà”.

Ed ecco la ricetta di FrinGin:

  • – 2 cl lime
  • – Uno spoon di miele
  • – 4 cl di gin foresta
  • – Topping tonica pompelmo rosa
  • – Splash 2 cl di vermuth rosso
  • – Uno spoon di angostura

Volete conoscere FORESTA? Eccolo: Eugin Distilleria apre a Milano | per un bicchiere

EUGIN – Distilleria Indipendente a Meda (eugindistilleria.it)

Mariacristina Castelletta – nuovo presidente del Consorzio Alta Langa

CAMBIO DELLA GUARDIA AI VERTICI DEL CONSORZIO ALTA LANGA: MARIACRISTINA CASTELLETTA È IL NUOVO PRESIDENTE

Cambio della guardia ai vertici del Consorzio Alta Langa: il nuovo presidente è Mariacristina Castelletta (Tosti 1820). Ad affiancarla come vicepresidente, in continuità con gli anni precedenti, sarà Giovanni Carlo Bussi, viticoltore di San Marzano Oliveto. Castelletta succede a Giulio Bava, che ha guidato la compagine per tre mandati consecutivi tra il 2013 e il 2022. Presidente e vice sono stati eletti dal Consiglio di Amministrazione dell’ente, scelto a sua volta nell’Assemblea dei Soci della scorsa settimana. Oggi, nel Cda guidato da Castelletta e Bussi, siedono: Piero Bagnasco (Fontanafredda), Giulio Bava (Giulio Cocchi), Umberto Bera (Bera), Domenico Conta (Enrico Serafino), Sergio Germano (Ettore Germano), Antonio Massucco (Banfi), Alessandro Picchi (Fratelli Gancia), Giacinto Balbo (viticoltore di Bubbio e Cassinasco), Luciano Ferrero (viticoltore di Mango), Gianpaolo Menotti (viticoltore di Castel Rocchero). Da otto anni nel Consiglio di Amministrazione del Consorzio Alta Langa, Mariacristina Castelletta si occupa del marketing dell’azienda di famiglia, Tosti1820, e fa parte anche del Consiglio di Amministrazione del Consorzio del Vermouth di Torino.

“Sono onorata ed entusiasta di rappresentare la denominazione Alta Langa Docg. Un grazie infinito va a Giulio Bava, che con la sua presidenza ha traghettato la nostra denominazione in questa importante fase di affermazione e sviluppo. Un ringraziamento sincero anche a Giovanni Carlo Bussi: sono felice di ritrovarlo al mio fianco, per la sua grande esperienza e generosità nei confronti del Consorzio. I miei prossimi tre anni alla guida del Consorzio saranno all’insegna della continuità con ciò che è stato fatto finora. L’obiettivo è quello di proseguire nel percorso di crescita della denominazione, sia in termini di autorevolezza che di numeri” dice il neoeletto presidente. Read More “Mariacristina Castelletta – nuovo presidente del Consorzio Alta Langa”

ROMA BAR SHOW – seconda edizione

ROMA BAR SHOW

Roma, 30 e 31 maggio 2022
c/o Palazzo dei Congressi all’EUR
(Piazza John Kennedy, 1)

Si tiene a Roma, al Palazzo dei Congressi all’EUR (Piazza John Kennedy, 1), lunedì 30 e martedì 31 maggio 2022dalle ore 12:00 alle ore 21:00 la seconda edizione del Roma Bar Show, progetto nato da Andrea FofiGiuseppe GalloFabio Bacchi e i fondatori del The Jerry Thomas Project, dall’esigenza del trade, delle aziende e degli addetti ai lavori, di ritrovarsi e confrontarsi in un evento italiano di profilo internazionale con lo scopo di elevare le attività della spirit industry e della mixology in Italia.

Forte dei numeri della sua prima edizione – oltre 150 le aziende partecipanti e quasi 10.000 presenze in due giorni, dopo una lunga attesa durata oltre due anni la direzione artistica e tutto lo staff del Roma Bar Show sono orgogliosi di poter essere di nuovo presenti a sostegno di un comparto, quello del beverage e dell’hospitality, che più di altri ha sofferto questo periodo di crisi e incertezza.

Il programma completo al link ufficiale https://romabarshow.com/

Anche la seconda edizione prevede un fitto programma di attività con conferenzemasterclass e talkeventi collaterali e fuori salone dedicati al trade e al consumer che coinvolgerà i visitatori e l’intera città di Roma per tutta la durata della manifestazione. Professionisti del settore e ospiti internazionali interverranno per Read More “ROMA BAR SHOW – seconda edizione”

Statue e sculture a Tenuta Scarpa

Matteo Lucca

STATUE E SCULTURE DI PANE IN MOSTRA ALL’ANTICA TENUTA SCARPA

SABATO 21 MAGGIO ALLE 18,30 NELL’AZIENDA DI NIZZA MONFERRATO (ASTI) INAUGURA l’ESPOSIZIONE «BROTRAUM» DELL’ARTISTA MATTEO LUCCA. RESTERÀ APERTA FINO AL 12 GIUGNO

Corpi di donne e uomini creati con un «materiale» alimentare di uso quotidiano: il pane. Le originali sculture dell’artista Matteo Lucca saranno in mostra dal 21 maggio al 12 giugno nella terra della Barbera, all’Antica Tenuta Scarpa di Nizza Monferrato (Asti), dove dall’anno scorso arte e vino si alleano per dar vita a un percorso culturale nell’arte contemporanea. «Brotraum», la stanza del pane, è il terzo appuntamento con l’arte proposto dalla cantina nicese dopo le mostre «Calici e Tessuti» e «Convivium». L’inaugurazione è sabato 21 maggio alle 18,30 con una degustazione dei vini Scarpa.

L’allestimento con i corpi di pane scolpiti da Lucca vuole far rinascere il concetto delle Wunderkammer, le stanze delle meraviglie rinascimentali, quegli studioli dove si custodiva l’eccellenza e gli oggetti preziosi da mostrare ai curiosi ospiti. E proprio in comune con quegli oggetti delicati che i corpi di pane esposti ricordano la fragilità di un materiale così semplice ma così importante e indispensabile, da sempre sinonimo di nutrimento per i popoli del mondo.

Un’opera di pane sarà anche esposta a Palazzo Crova, per concessione del Comune di Nizza Monferrato: «Una bella sinergia tra vino, arte e territorio – dice Davide Champion, nuovo Amministratore delegato della cantina – che porteremo avanti anche quest’anno per supportare giovani artisti emergenti. Le esposizioni sono un’opportunità in più per i tanti visitatori e turisti che, in questi mesi, stanno girando sulle nostre colline e cercano un connubio tra cultura ed enogastronomia».

«L’arte è una ricchezza che traina anche Read More “Statue e sculture a Tenuta Scarpa”

IL 7 E 8 MAGGIO SARÀ NIZZA È BARBERA

IL 7 E 8 MAGGIO SARÀ NIZZA È BARBERA

A Nizza Monferrato (Asti) torna il Barbera Forum con 64 produttori e 300 etichette in degustazione. Tour dei vigneti in bici, notte bianca e masterclass di sei macroaree del Nizza docg

È tutto pronto per Nizza è Barbera: dopo due anni di pausa, l’evento dedicato alla Barbera d’Asti docg e al Nizza docg torna sabato 7 e domenica 8 maggio a Nizza Monferrato con un programma rinnovato e molte novità. Al Barbera Forum ci saranno 64 produttori da incontrare con 300 etichette in degustazione di Barbera d’Asti docg e Nizza docg. Ospiti il formaggio Roccaverano dop e il Salame Cotto Monferrato. La novità dell’edizione 2022: il Barbera Forum, al Foro Boario, apre già al sabato mattina e si entra esclusivamente per fasce orarie e su prenotazione: http://www.nizzaebarbera.wine/

A Palazzo Crova, sede dell’Enoteca Regionale del Nizza, possibili le visite al Museo del Gusto e alla Galleria ART ‘900. Pranzo e cena con banco d’assaggio dei vini dei produttori di Nizza è Barbera all’Osteria Vineria La Signora in Rosso. Notte bianca con negozi aperti e Read More “IL 7 E 8 MAGGIO SARÀ NIZZA È BARBERA”

VA IN SCENA LA PRIMA DELL’ALTA LANGA

LUNEDÌ 6 GIUGNO 2022 VA IN SCENA LA PRIMA DELL’ALTA LANGA

Si prepara la nuova edizione de La Prima dell’Alta Langa, la grande degustazione di tutte le cuvée dei soci del Consorzio Alta Langa aperta a un pubblico di operatori professionali,
buyer, enotecari, ristoratori, distributori, barman, giornalisti.
Si svolgerà lunedì 6 giugno, a partire dalle 9.30 e fino alle 18.30. La sede scelta è quella del
Museo di Italdesign a Moncalieri (Torino), fra modelli di auto futuristiche, contemporanee, parte dell’heritage dell’azienda piemontese che, dal 1968, offre stile, progettazione, costruzione prototipale e di pre-serie a brand di tutto il mondo nei campi dell’automotive e del product design.
Più di 100 le etichette di Alta Langa in degustazione – tra vini bianchi, rosati, riserve, grandi formati, millesimi rari – per circa 40 diversi produttori che saranno presenti all’evento: numeri che – rapportati alla prima edizione della manifestazione, nella primavera 2018, quando al Castello di Grinzane Cavour si riunirono gli allora 18 produttori del Consorzio per presentare le loro 40 cuvée – raccontano la veloce crescita e il consolidamento della denominazione delle “alte bollicine piemontesi”.
All’evento si potrà accedere soltanto tramite registrazione sul sito istituzionale del Consorzio: www.altalangadocg.com

UN NUOVO CALICE ISTITUZIONALE PER L’ALTA LANGA

Chi parteciperà a La Prima dell’Alta Langa quest’anno potrà vedere e provare in anteprima assoluta “Terra”, il nuovo, iconico calice istituzionale che verrà presentato proprio durante l’evento: dalla collaborazione con Italdesign è nato, infatti, un calice che intende rappresentare il giusto connubio tra funzione e aspetto, dove la forma conserva le prestazioni tecniche ma allo stesso tempo valica i canoni estetici tradizionali di un Read More “VA IN SCENA LA PRIMA DELL’ALTA LANGA”