NOVITÀ RUINART – DOM RUINART ROSÉ 2009

DOM RUINART ROSÉ 2009

Maison Ruinart presenta Dom Ruinart Rosé 2009, una rara cuvée realizzata secondo una serie di requisiti specifici.

Dalla scelta del terroir all’imbottigliamento, dall’invecchiamento alla sboccatura, ogni passaggio del processo produttivo contribuisce a creare un vino nato dall’intuizione di un’annata eccezionale.

L’uva raccolta nell’estate del 2009 ha raggiunto una splendida maturità. Nonostante l’estrema siccità estiva, il clima si è mantenuto temperato permettendo all’uva di maturare in condizioni ideali, senza particolari disagi. Ciò ha aiutato a preservare le note di intensa freschezza del Millesimato.

Interamente composto da Grand Cru – 85% Chardonnay e 15% Pinot Noir vinificato in rosso – il vino matura per 11 anni nelle profondità delle storiche Crayères della Maison Ruinart, cantine scavate nel gesso dichiarate Patrimonio Mondiale dall’UNESCO.

Le scelte di Frédéric Panaïotis, Chef de Caves della Maison, per elaborare un millesimato, la vinificazione millimetrica e l’eccezionale tempo di invecchiamento rendono Dom Ruinart uno Champagne straordinario, caratterizzato da freschezza, complessità e potenza, sapientemente dosate con precisione ed eleganza.

Il colore è un rosa tenue, esaltato da sfumature rosso lampone.

Al primo naso rivela un misto speziato caldo e rassicurante di cannella, noce moscata e zenzero che si fonde con la freschezza agrumata di arancia rossa e mandarino cinese.
Al secondo naso si sprigiona un bouquet floreale, sublimato da note di violetta e peonia e completato da note saline di ostrica.

Al palato, si apre in maniera avvolgente e setosa con note di crostata ai frutti rossi (melograno, ribes rossi); per diventare poi fluido con note saline, concludendo con un finale deciso e intenso, prolungato da una delicata amarezza e una leggera effervescenza.

 

Ruinart Maison, the first established house of Champagne, since 1729

 

E la versione in bianco? Eccola DOM RUINART BLANC DE BLANCS 2010 | per un bicchiere

 

(Visited 71 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *