FRANCIACORTA BONFADINI

Oggi raccontiamo di una bella bollicina metodo classico che abbiamo scoperto durante una manifestazione organizzata da GoWine.

Azienda Agricola BONFADINI: situata in Franciacorta da oltre 20 anni, la storia, le esperienze e gli studi nel mondo vitivinicolo, portano la famiglia Bonfadini ad eseguire mirate lavorazioni e selezioni in vigna che consentono oggi di ottenere pochi grappoli ma di elevata qualità. 5 gli ettari di proprietà coltivati a Chardonnay per il 95% e a Pinot Nero per il restante 5%. Altri 5 ettari, coltivati da conferitori, ne completano il fabbisogno. Per finire, una cantina tecnologicamente avanzata e la ricchezza di patrimonio umano trasformano le uve in bollicine di valore.

Noi abbiamo avuto il piacere di assaggiare tutte le etichette prodotte.

Via col primo: FRANCIACORTA SATÈN DOCG CARPE DIEM, prodotto con uve 100% Chardonnay, dopo 24 mesi sui lieviti e 3 di riposo in bottiglia dopo sboccatura, alla vista è di un brillante giallo paglierino con lievi riflessi dorati. Al naso è delicato, con profumi di frutta a polpa bianca e lievito: il palato viene avvolto da una bollicina morbida e non invasiva accompagnata da note di pane morbido.

FRANCIACORTA BRUT DOCG NOBILIUM, prodotto con uve 90% Chardonnay e 10% Pinot Nero, matura ed evolve come il precedente offrendosi alla vista di un bel color giallo paglierino, questa volta con riflessi verdognoli. Al naso è una pasticceria d’altri tempi, dove note di vaniglia e miele rendono unico questo brut: in bocca escono la freschezza e l’acidità, un gradevole amaro e la rotondità del lievito accompagnano un perlage importante.

FRANCIACORTA NATURE DOCG VERITAS, prodotto anch’esso con uve 90% Chardonnay e 10% Pinot Nero, raccolte nel momento di miglior grado di maturazione, subisce un affinamento di 36 mesi sui lieviti prima di essere sottoposto a sboccatura. La struttura importante di questo vino consente il Non Dosaggio e regala (questo è il termine corretto) ai nostri occhi un Nature color paglierino scarico ed una bollicina elegante: il naso si riempie di profumi rocciosi, minerali, gradevolmente ruvidi. In bocca la crosta di pane croccante bilancia la puntuale sapidità rendendolo molto ben equilibrato.

FRANCIACORTA ROSÈ DOCG OPERA, prodotto con uve 60% Chardonnay e 40% Pinot Nero, come il Satèn ed il Brut sosta 24 mesi sui lieviti, e 3 in bottiglia, prima di essere servito: il colore ricorda molto la buccia della cipolla. Buona l’intensità al naso, ricca di note di ciliegia e piccoli frutti rossi. Una bollicina molto fine e roboante si esprime in una deliziosa e ricca sapidità al palato nel quale fanno capolino note di ribes.

Il nostro preferito è stato il FRANCIACORTA NATURE DOCG VERITAS: possiamo comunque dire che il nostro apprezzamento è alto per l’intera gamma.

Facciamo i complimenti a Francesca che speriamo di incontrare nuovamente.

Tutte le informazioni sull’azienda le potete trovare qui: http://www.bonfadini.it

(Visited 104 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *