Un esempio di Lugana. Monte del Frà

La cara Silvia Bonomo non sbaglia un colpo. Questo LUGANA della vendemmia 2015 è l’esempio del buon lavoro. Un paglierino con riflessi verdolini accesi, profumi erbacei fini e complessi, finocchio crudo con una leggera spolverata di pepe bianco, ortica, una lieve presenza metallica. Al palato: equilibrio. Una buona struttura, densa, accarezzata da fiori bianchi. Una leggera acidità iniziale vira in una dolcezza signorile d’altri tempi che rimane a lungo. Monte del Frà continua ad essere una garanzia.

(Visited 54 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *