Ambrato di Montemalo: il Greco macerato di Rossovermiglio

#Orange.

Macerazione sulle bucce e passaggio in barrique rendono complessa la percezione dei sapori di questo vino pensato per riproporre la vinificazione del #Greco secondo le tradizioni locali.

Colore dorato. I profumi ricordano una lontana stecca di vaniglia, la mela golden, la pesca gialla matura, la cipria delle signore, un fil di fumo nel finale.

In bocca la parte acida non manca affatto. Lungo e pieno. Forse è banale ma c’è la buccia, quella buona e leggermente ruvida ad accompagnare il vinacciolo. Un finale gradevolmente amarognolo ricorda la mandorla.

Vendemmia 2017. 12,5% vol.

Prova decisamente superata per questo AMBRATO DI MONTEMALO di Rossovermiglio Vini del Sannio Rossovermiglio Vini. Ancora brava a Mariateresa De Gennaro

Il Sauvignon visto da Alois Lageder

“Per noi, un vino non è solo un prodotto della natura ma anche l’espressione del nostro atteggiamento spirituale”

Queste parole riassumono probabilmente la filosofia di Weingut Tenuta Alois Lageder.

Questo #sauvignon blanc é sicuramente anche l’espressione del territorio nel quale cresce e del quale assorbe il carattere.

Molto chiaro e pulito, fresco ma con un delicato profumo di sambuco in macerazione, una mineralità smussata, non spigolosa, l’immagine della buccia verde croccante che si rompe al morso deciso.

Al palato vince la nota verde, quasi aspra: resta a lungo per farci capire che non sarà facile dimenticarsi di lui.. Vendemmia 2016. 12,5% vol.  Ecco l’etichetta posteriore: Read More “Il Sauvignon visto da Alois Lageder”

Il TORBATO di Sella&Mosca

Ma che buono questo #torbato..

TERRE BIANCHE di Sella & Mosca.

Paglierino chiarissimo, quasi platino.

Profuma di erbe mediterranee, di agrumi gialli, di scorza fresca di limone.

Il palato è felice: acidità viva, verbena, ancora la scorza dei limoni, minerale ed una nota sapida che fa finire il calice.

Un vino da bere senza pensieri: sulla spiaggia ⛱️⛱️ la bottiglia andrebbe via in 5 minuti. A casa, va via in 10 😉😉

PS: l’etichetta non è più così, è stata rinnovata

L’Erba buona è quella Cedrina

Questo liquore nasce da un’antica ricetta che prevede l’utilizzo di foglie fresche di Erba Cedrina raccolte nel periodo estivo.

L’Erba Cedrina è una pianta aromatica tipica delle coste mediterranee.

Questo di Cantine LVNAE si presenta di color oro, denso, con riflessi verdolini quasi a ricordare un olio d’oliva.

Erbe, limone, verbena, un naso freschissimo.

In bocca é spesso, corposo, crema al limone che lascia un leggero velo, ricordi di frutta secca nel finale.

Ci si lecca i baffi. Proprio buono 😉👏🏻👏🏻👏🏻

DELÌS: Verdicchio in metodo classico

DELÌS.

Verdicchio dei Castelli di Jesi. Casa Vinicola Garofoli. Metodo classico.

Un paglierino che tende al verde.

Una bolla molto fine che non si ferma mai.

La pasta del pane che sta lievitando, i fiori dei campi in primavera, freschezza, leggere note di litchi ed un finale zest di mandarino al naso.

In bocca ha la pienezza del MC abbinata ad un estrema bevibilità. Una punta amara in chiusura. Bocca asciutta che ne vuole ancora.

Vendemmia 2013. Sboccatura nella primavera del 2018. Brut. 12% vol.

Per fortuna ne abbiamo ancora 👍🏻😉

MATERNO, un Merlot dai colli varesini

MATERNO. Sulle colline varesine nascono le uve Merlot che diventano
vino. Raccolte nelle prime settimane d’autunno, dopo la diraspatura vengono
lasciate a 0-5°C per alcuni giorni a criomacerare.

La vinificazione avviene in acciaio con macerazione per almeno 20 giorni. Affina in botti di rovere francese da 15 HI e barriques per 12 mesi, a seguire 6 mesi in bottiglia.

Il colore è un bel rubino. I profumi sono pieni e carichi: more, radici di liquirizia, leggera speziatura pungente, una nota vegetale prima del sorso che ricorda il peperone.

In bocca è un piacere: i tannini ci sono, ruvidi e tosti al punto giusto, ed accompagnano il sottobosco prima e un mix leggero di legno, anche tostato, ed erbe dell’orto nel finale di media lunghezza.

Vendemmia 2015. 13%vol.

C’è del potenziale per evolvere nei prossimi 3-5 anni.

Bravi alla Cascina Ronchetto.

LE CERVARE: il Teroldego visto da Zanini

#Teroldego in purezza selezionato nel vigneto Le Cervare e prelevato direttamente dalla nostra selezione in cantina.

Vendemmia 2014.

12 mesi in barrique di rovere francese.

Un colore giovane molto violaceo e quasi impenetrabile.

Al naso si susseguono note di viola, di prugna matura dolce, di un leggero cuoio e di mandorla in chiusura.

In bocca rispecchia le aspettative: buona struttura, tutto torna accompagnato da un leggero tannino. Esempio di vino molto equilibrato e pulito. 13,5 % vol.

Ci é piaciuto questo Teroldego dell’ Azienda Agricola Zanini Luigi 👍🏻👍🏻👍🏻

Go Top