Barolo 2015 – Astemia Pentita

Barolo. Astemia Pentita.

Denso e sanguigno, un granato cabochon con curve tawny

Un ampio bouquet di frutti rossi e violacei, la mora matura e la ciliegia, poi un tono di sottobosco, di corteccia, di fungo. Ancora alloro, castagne e cuoio. Una nota dolce di spezie invernali e scorze candite vestite di coccolato fondente.

In bocca è ricco e scorrevole, fresco e con una gradevole carezza piccante. Il tannino di grana fine lascia la sua impronta in un sorso caratterizzato dai frutti rossi e dall’aggraziante riposo in legno durato 36 mesi.

Vendemmia 2015. 14, 5% vol.

“L’’Astemia Pentita sorge a Barolo, dove il crinale dei Cannubi inizia a salire verso il centro del paese. È la cantina dall’animo ribelle e l’estetica visionaria. Porta nelle Langhe una visione differente e un linguaggio dirompente, in cui dialogano la tradizione vitivinicola secolare delle Langhe e un concetto di arte moderno e cangiante, che fa dell’ospitalità il tramite per la condivisione di vini sinceri.

La prima annata vinificata è del 2010. Da allora non abbiamo smesso di studiare, migliorarci ed essere complici coi nostri vigneti. Abbiamo colto il meglio del passato con gli strumenti del futuro per restituire in un bicchiere la magia di queste colline.

Quando si assaggia un vino è importante cogliere le emozioni delle stagioni, del tempo e dell’energia di un territorio, anno dopo anno, bottiglia dopo bottiglia. A questo ci dedichiamo con passione, che ci piace condividere con chi ha voglia di lasciarsi stupire.”

L”Astemia Pentita . Barolo

Vuoi scoprire la Barbera? Barbera d’Alba in versione Astemia | per un bicchiere

(Visited 16 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *