Sipsmith London Dry Gin

Sipsmith London Dry Gin, il distillato che ha segnato l’ascesa del ‘gin-rinascimento’  mondiale, nasce da un’amicizia, quella di Sam Galsworthy Fairfax Hall, e dalla passione, che ha legato Jared Brown, uno dei più importanti scrittori e storici della miscelazione, al mondo del bar. I tre fondatori hanno deciso, infatti, nel 2007, di lavorare insieme per produrre il miglior London Dry Gin del mondo. Il primo ostacolo che si è posto dinnanzi al loro cammino è stata un’antica legge del 1823 che impediva ai distillatori di ottenere una licenza per un alambicco inferiore ai 1.800 litri. Decisi a utilizzare il loro nuovo alambicco da soli 300 litri, i tre fondatori si sono impegnati in prima persona in questa battaglia, riuscendo a far modificare, con una petizione, nel 2008, questa vecchia normativa. Aveva così inizio quello che passerà alla storia recente come ‘gin-rinascimento’. Nel giro di pochi anni, nel 2012, mentre la passione per il gin artigianale cresceva, diffondendosi in tutto il Regno Unito, i tre moschettieri si sono quindi lanciati in un’impresa ancora più grande: affermare il Sipsmith Gin come il perfetto London Dry Gin a livello internazionale, diffondendosi presto in oltre 50 Paesi nel mondo. Dalla sua sede originaria nel quartiere londinese di Hammersmith quella odierna in ChiswickSipsmith Gin è da sempre distillato in ‘Prudence‘, mitico alambicco in rame da 300 litri, coadiuvato da ‘Patience’ e ‘Constance’.

Il Sipsmith London Dry Gin è la quintessenza di questo distillato, nella più classica e tradizionale delle sue accezioni. Grazie all’uso di scorze di limone e arancia, unite Read More “Sipsmith London Dry Gin”

Berry Lyndon – Kubrick ispira ancora

Nuova settimana e nuovo drink: BERRY LYNDON.

Riccardo Pennacchia, bartender del Caffè dei Portici di Bergamo, si è ispirato al film ‘Barry Lyndon‘ di Stanley Kubrick (1975) per la realizzazione di questo cocktail.

 

 

INGREDIENTI:

3 cl Ramsbury Gin
4 cl OSCAR.697 Vermouth Bianco aromatizzato alla fragola
2,5 cl Campari

Bicchieretumbler basso
Garnish: fragola fresca

PREPARAZIONE:

Il drink si prepara con la tecnica stir. Versare in un mixing glass il Ramsbury Gin, l’OSCAR.697 Vermouth Bianco aromatizzato alla fragola e il Campari, aggiungere del ghiaccio e mescolare, fino a raggiungere la giusta temperatura e diluizione. Versare quindi il tutto in un bicchiere tumbler basso con un chunk – un blocco – di ghiaccio. Guarnire il bicchiere con una fragola fresca e servire. Read More “Berry Lyndon – Kubrick ispira ancora”

O’Tama Tokyo/Palermo – Giappone e Sicilia

Il drink O’Tama Tokyo/Palermo del messinese Christian Costantino vince la Roku Shun Competition 2021 con un drink che unisce la Sicilia al Giappone

 

Il drink O’Tama Tokyo/Palermo, del bartender siciliano Christian Costantino, head bartender del Marina Del Nettuno Lounge Bar di Messina, ha vinto la Roku Shun Competition 2021. Un drink che unisce due mondi distanti geograficamente, ma uniti dai gusti, aromi e sentori che il bartender ha saputo creare, facendo innamorare la giuria del premio. Un gin giapponese, il Roku, distribuito in Italia da Stock Spirits, e ingredienti siciliani come i fiori Sucameli, la gassosa, gli asparagi del territorio, per un cocktail che affonda le radici in un’affascinante storia d’amore del Diciannovesimo secolo.

Il drink si prepara con 40 ml di Roku Gin, 40 ml di Cordiale di Primavera homemade, sale e della gassosa siciliana. Per preparare il Cordiale di Primavera: portare a ebollizione 350 ml di acqua, aggiungere 80 gr di asparagi e lasciare a bollire per 10 minuti. Spegnere il fuoco, aggiungere del tè Jasmine Green, dei fiori Sucameli, 40 ml di miele di ciliegio, 10 ml di aceto di mele, lasciare in infusione per 5 minuti e filtrare. Il drink si prepara quindi con la tecnica del build on ice: versare il Roku Gin, il cordiale e la gassosa direttamente nel bicchiere con del ghiaccio, aggiungere un pizzico di sale, miscelare e servire con guarnizione di skeleton leaves. Come accompagnamento al drink vengono serviti

Read More “O’Tama Tokyo/Palermo – Giappone e Sicilia”

L’INVERNO visto da EUGIN

Pochi giorni fa siamo stati alla festa di Natale nel salotto milanese di Eugin e non potevano certo mancare le sorprese sotto l’albero..

Durante la serata è stato presentato il nuovo INVERNO, gin stagionale ricco di profumi e sapori nordici, che portano alla mente bianchi e fitti fiocchi di neve, grandi alberi con la corteccia decorata dal tempo e piccoli arbusti verdi.

Eugenio ci dice che Inverno è un London Dry Gin caratterizzato dall’uso di un ingrediente alquanto insolito sia nel mondo della distillazione sia alle nostre latitudini: si tratta dei licheni, organismi estremamente complessi che vivono per decenni sulla corteccia delle piante e che, durante l’inverno, sono tra le pochissime cose che continuano a crescere nel bosco.

A completare il poker di botaniche troviamo le bacche di ginepro, la radice di Angelica e i semi di Coriandolo. Distillato con tecnica tradizionale, l’aroma di terra, di muschio e legno dei licheni emerge con gentilezza fin da subito, ben bilanciando le note resinose del ginepro.

Il finale riserva la sorpresa di una sottile ma netta nota floreale, che quasi anticipa il risveglio della natura nella Primavera che verrà.

Noi lo abbiamo assaggiato liscio e possiamo dire che si tratta di un gin estremamente pulito nel quale si respira davvero il bosco, dove i profumi di resina, di legno, anche bagnato, di corteccia e di terra ci fanno stare bene e sentire al sicuro.

Un sorso ricco e secco che sfodera una veste calda-fredda, un incontro tra il caldo legno ed il rigido ginepro. I profumi al naso tornano più lievi in compagnia di una vena floreale. È stato imbottigliato ad una gradazione di 44,1 % vol.

Read More “L’INVERNO visto da EUGIN”

The Fighting Bear London Dry Gin

Del Professore The Fighting Bear London Dry Gin è il nuovo nato della famiglia dei Gin Del Professore, un gin artigianale perfetto nella sua semplicità, prodotto in collaborazione con Anonima Distillazioni in un magnifico piccolo pot still da 200 litri di tipo Carter Head.

Realizzato esclusivamente con ginepro proveniente dall’Appennino umbro-toscano, raccolto a maturazione completa tra il mese di settembre e quello di ottobre, a cui viene aggiunta camomilla romana profumatascorza di arancia amararadice di angelica e altre spezie italiane, lasciate stagionare lentamente e in modo naturale, senza fretta. L’intero processo di distillazione in alambicco discontinuo si svolge in corrente vapore, per garantire la massima resa estrattiva e qualitativa dalle botaniche. Ogni cotta del gin The Fighting Bear è single shot, per garantire un costante monitoraggio della qualità del distillato e un vaglio minuzioso della qualità delle botaniche prima del loro utilizzo. Il risultato è un distillato elegante, rotondo, profumato e morbido da 43% vol. All’olfatto è pieno e schietto, magnifica espressione dell’equilibrio tra le sue componenti aromatiche, su cui svettano il ginepro umbro, l’arancia amara e la camomilla romana. Al gusto è secco, di grande personalità e finezza, con tratti spiccatamente erbacei e balsamici e un suadente finale agrumato e floreale.

Read More “The Fighting Bear London Dry Gin”

Eugin Distilleria apre a Milano

Sono stato anche io all’inaugurazione del nuovo spazio Milanese di Eugin Distilleria Indipendente e ora ve la racconto.

Una location raccolta e moderna, arredata dai Belli della distilleria – Eugenio e Niccolò – con linee semplici, dagli espositori all’impianto elettrico, che lasciano spazio al vero protagonista: il gin.

In via Casoretto 5, nel quartiere che porta lo stesso nome (in zona Lambrate), una vetrina luminosa richiama l’attenzione: le bottiglie allineate e il bancone che divide lo spazio interno in due ambienti, il primo dedicato alla vendita, il secondo più raccolto e segreto, dedicato agli eventi e alle degustazioni, fanno il resto invitandovi ad entrare.

foto by Carlotta Coppo

Un progetto covato da tempo ma che la storia che tutti conosciamo aveva sempre tenuto nel cassetto, cassetto che fortunatamente si è riaperto lasciando uscire 60 mq dedicati alla degustazione e alla vendita dei gin.

Eugin Distilleria Indipendente, unica distilleria di gin del Nord Italia e una delle pochissime realtà sull’intero territorio nazionale, apre a Meda nel 2017 e si afferma sul mercato con le proprie etichette stagionali e per le importanti richieste di private labels. La continua ricerca, sia sull’arte della distillazione che di nuove botaniche, fanno crescere la distilleria: le numerose richieste per il 2022 sono la dimostrazione del buon lavoro svolto fin qui. Sarà necessario un nuovo alambicco? Staremo a vedere.

Read More “Eugin Distilleria apre a Milano”